Chiedi ai tuoi colleghi informazioni più precise su Klaus, ma nessuno ti dice qualcosa o vuole condividere le informazioni con te.

L’unica soluzione che ti rimane è rivolgerti ai tuoi ex aguzzini, Sandy e Aven.

Non hai voglia avuto più voglia di incontrarli da allora, ma hai deciso di superare quel senso di terrore che ti pervade ogni volta ci pensi.

Li aspetti un pomeriggio intero in superficie, al pub, e chiedi loro di seguirti nella stanza privata, spiegando che conosci le regole ma vorresti integrarti al meglio.

Stanza privata del libro-game

“SEI IDIOTA? ti rendi anche vagamente conto che 1) questa stanza è sorvegliata come tutte le altre, 2) se provi a replicare dicendo “allora usciamo” non hai capito come funziona la Corporazione, 3) dovresti pagare per ogni singola informazione che chiedi e 4) KLAUS??? Chiedi di uno dei colletti bianchi? E’ il modo migliore per finire male.

Probabilmente credevi che ti dovessi qualcosa per quello che è successo. La vuoi sapere una brutta notizia? Era un ordine. Non ti devo nulla”

Dietro Sandy il silenzioso Aven sposta il peso da un piede all’altro, rumorosamente, e fissa il compagno da sotto il suo cappuccio.

Sandy scuote la testa come se fosse innervosito dalla situazione, poi continua a parlare.

“Devi capire che qui dentro si gioca una immensa partita a scacchi, dove tutti sono contro tutti. Puoi essere uno sportivo, puoi essere una giocatrice d’azzardo o solo uno scemo, a nessuno importa che stile usi, basta che ce la fai.

Ecco, questa è la mentalità che ho sviluppato lavorando per la Corporazione in meno di un anno. Immagina come pensa un membro del reparto amministrativo.

Loro respirano intrighi, li creano e gli piacciono pure!

Vuoi sapere chi è Klaus? Va bene, ti racconto questo:

Fino a quattro mesi fa c’erano stati problemi di traduzione durante un intervento fuori da qui.

La missione era stata un successo, ma scoprimmo troppo tardi di aver lasciato dall’altra parte del buco degli utensili rituali, che a quanto pare facevano pendant con gli oggetti portati indietro.

I linguisti non li puoi creare dal nulla, a meno che non ti chiami Klaus.

Scomparve per due settimane, e al suo ritorno cominciò a promuovere delle lezioni di linguistica, tenute da lui.

Prima dell’evento non aveva un accento così marcato, qualcosa gli ha fritto il cervello.
Che poi cos’è? Un tedesco che sembra un irlandese e parla come un russo?

Stagli lontano. Esegui i tuoi compiti, aspetta il momento in cui diventerai la primadonna di questo dannato buco e stagli lontano.

Me ne devi una, sappilo. Oppure…

potresti chiedere a Klaus di entrare nel suo ufficio. A me basta che lui senta questa discussione per capire che sono un corporativo serio.”

Valuti la proposta, anche se qualcosa ti sfugge.

Sai che incontrare Klaus vuol dire dichiarare la tua posizione all’interno della Corporazione, e immagini che se non hai visitato l’ufficio e Sandy ti spinge in quella direzione, è perché solo un membro ufficiale potrebbe accedervi.

Rimane però il perché quei due dovrebbero aiutare Klaus. Forse per crediti?

Che stiano pianificando qualcosa? Forse è meglio capire prima le loro intenzioni.

SEZIONE TECNICA: Per scoprire il piano dei due, devi riuscire in un test a G.S.P. 0 (quindi senza tiro di dado) con difficoltà 4 con l’abilità Ricerca, con un tiro su Equilibrio + Mente + Ricerca. Se fallisci il tiro, non puoi utilizzare l’opzione di percorso Abilità Ricerca.

9c - Sandy e Aven 10a - Benvenuto nella Corporazione 10b - Abilità Ricerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.